Cosa sono i composti organici volatili (COV)?

Archiviato sotto: Qualità dell'aria

Anche ciò che usiamo per costruire e mantenere le nostre case potrebbe farci ammalare

I composti organici volatili (COV) hanno un impatto sulla qualità dell'aria, sulla salute umana e sull'ambiente. Questi composti, che comprendono una serie di sostanze chimiche che vaporizzano a temperatura ambiente, sono emessi da un'ampia varietà di oggetti di uso quotidiano, come prodotti per la pulizia, vernici, solventi, deodoranti per ambienti e persino alcuni tipi di mobili. Come ... rischi potenziali associati ai COV si espandeDobbiamo quindi essere ben informati sulle loro fonti, sugli effetti e su come ridurre la nostra esposizione.

Questo blog post approfondisce il tema dei composti organici volatili, fornendo una panoramica completa dei tipi di COV più comuni, dei loro potenziali effetti sulla salute e di come possono infiltrarsi negli ambienti interni ed esterni. Discuteremo anche le strategie pratiche per mitigare l'esposizione ai composti organici volatili e ridurre il loro impatto complessivo sul nostro benessere.

Cosa sono i composti organici volatili (COV)?

I COV sono sostanze chimiche organiche diverse che evaporano facilmente a temperatura ambiente. Contengono carbonio e possono provenire da fonti sia naturali che umane. Il termine "volatili" significa che hanno un basso punto di ebollizione, il che consente loro di evaporare facilmente. Possono avere o meno un odore, per cui è possibile che non ci si accorga della loro presenza. I COV possono avere effetti a breve e lungo termine sulla nostra salute.

Fonti di COV

I COV provengono da varie fonti, tra cui:

  • Prodotti per la casa: I prodotti per la pulizia, le pitture, le vernici e gli adesivi contengono spesso COV. Anche alcuni deodoranti per ambienti che usiamo per profumare le nostre case possono rilasciare questi composti.
  • Materiali da costruzione: Alcuni materiali da costruzione comuni, come i prodotti in legno pressato, i tappeti e i pavimenti in vinile, possono emettere COV. Essi possono rilasciare questi composti lentamente, contribuendo a aria interna inquinamento.
  • Fonti esterne: Anche i gas di scarico dei veicoli, le emissioni industriali e le fonti naturali come la vegetazione possono essere fonti di COV.
  • Combustione: La combustione di combustibili come la legna, il carbone o il gas naturale può rilasciare COV. L'accogliente caminetto potrebbe contribuire ai livelli di VOC della vostra casa.

I composti organici volatili fanno male?

Sì, soprattutto se si è esposti ripetutamente a concentrazioni elevate di COV. Gli effetti sulla salute dipendono dal tipo di VOC, dalla concentrazione e dalla durata dell'esposizione. L'esposizione a breve termine può causare sintomi come mal di testa, vertigini e irritazione di occhi, naso e gola.

L'esposizione a lungo termine a livelli elevati di COV può portare a problemi di salute più gravi, come danni al fegato, ai reni o al sistema nervoso centrale. Alcuni COV, come il benzene e la formaldeide, sono stati addirittura classificati come cancerogeni per l'uomo dall'Agenzia per la sicurezza alimentare. Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC).

Indipendentemente dalla quantità di esposizione, le persone con problemi respiratori, i bambini piccoli, gli anziani e le persone con una maggiore sensibilità alle sostanze chimiche possono essere più sensibili ai COV.

Come limitare il livello di VOC nella vostra casa

Fortunatamente, ci sono diversi accorgimenti che si possono adottare per ridurre al minimo i VOC in casa:

  • Scegliete prodotti a basso contenuto di COV: Quando si acquistano vernici, adesivi e altri prodotti per la casa, è bene cercare a basso contenuto di COV o no-VOC opzioni. Questi prodotti sono progettati per emettere meno composti nocivi.
  • Ventilare: Una ventilazione adeguata è fondamentale per ridurre i livelli di COV in casa. Aprite le finestre e le porte quando è possibile e assicuratevi che la vostra casa abbia un sistema di scarico adeguato, soprattutto in aree come la cucina e il bagno.
  • Conservare i prodotti in modo corretto: Conservate i prodotti chimici e gli altri prodotti che emettono COV in contenitori ben chiusi e riponeteli in un'area ben ventilata o all'esterno del vostro spazio abitativo, come un garage o un capannone.
  • Mantenere le piante da interno: Alcune piante da interno, come le piante ragno, i gigli della pace e le felci di Boston, possono aiutare a rimuovere i COV dall'aria in modo naturale. L'aggiunta di queste piante alla vostra casa può migliorare la qualità dell'aria interna.
  • Cambiare regolarmente i filtri dell'aria: Mantenete il vostro sistema HVAC cambiandoli regolarmente, in quanto contribuiscono a rimuovere gli inquinanti, compresi i VOC, dall'aria.

Facendo attenzione ai prodotti che utilizziamo e adottando misure per migliorare il nostro qualità dell'aria interna della casaPossiamo ridurre la presenza di VOC e creare un ambiente di vita più sano.

Logo di The Weather Station Experts

Il nostro impegno per la precisione

Tutti i contenuti di The Weather Station Experts sono scritti o rivisti da persone prima di essere pubblicati sul nostro sito web. I nostri collaboratori e redattori includono meteorologi e scienziati diplomatitutti impegnati a fornire ai nostri lettori contenuti di altissima qualità. Se notate un errore, fateci sapere.

Sull'autore

TWSE spiega

Articoli scritti dallo staff di The Weather Station Experts per aiutare a capire anche gli argomenti meteorologici più complessi.
0 Azioni
Condividere tramite
Copia link